P.zza Braglia 8/a

Montale Rangone, MO

Lun - Ven: 8 - 20

Sab: 9 - 13

Eulalia Borghi è laureata in ostetricia è iscritta all’albo professionale delle ostetriche di Reggio Emilia al nr. 523. Ha svolto un corso annuale (livello master) La salute pelvica perineale nei cicli femminili: educazione, prevenzione, rieducazione e trattamento delle disfunzioni perineali” presso la Scuola Elementale di Arte Ostetrica a Firenze. Ha conseguito il Diploma master esperto in GINNASTICA HIPOPRESSIVA ADDOMINALE metodo Caufriez GAH 1 e GAH 2 a Roma. Ha svolto il corso sulla PNEI delle Mestruazioni e armonizzazione globale delle cicatrici. Svolge continuamenti corsi di aggiornamento sulla materia. Ha lavorato in ospedale, ora svolge attività di libera professione. È madre di TRE bambini.

CHE COS’E’ IL PERINEO O PAVIMENTO PELVICO??

Il pavimento pelvico si può definire come l’insieme di muscoli, legamenti e fasce che si inseriscono su un telaio osseo, il bacino. Riveste un ruolo importante nel sostegno gli organi pelvici (vescica, utero e retto) permettendo il loro corretto funzionamento, nella minzione, nella defecazione, nell’attività sessuale e nel parto.

QUANDO ABBIAMO BISOGNO DI RIABILITAZIONE??

DISTURBI URO-GINECOLOGICI

  • Perdita involontaria di urina (anche se è capitato solo una volta!).
  • Urgenza a urinare.
  • Difficoltà a trattenere urina alla comparsa dello stimolo.
  • Necessità di urinare spesso in assenza di infezioni urinarie.
  • Difficoltà di svuotamento vescicale.
  • Dolore e disfunzioni dopo il parto (dolorabilità alla sutura/cicatrice perineale, beanza vaginale, assenza di sensazioni vaginali durante i rapporti).
  • Sensazione di peso dovuto alla presenza di prolassi.
  • Dolore perineale.
  • Problematiche legate alla sfera sessuale.
  • Perdita di aria o liquidi dalla vagina dopo immersione in acqua.
  • Prima e dopo un intervento chirurgico nell’area addominale
  • Diastasi addominale

 

DISTURBI PROCTOLOGICI

  • Difficoltà a trattenere gas intestinali e/o feci.
  • Urgenza alla defecazione.
  • Emorroidi, Ragadi anali.
  • Senso di peso anale, dolore anale.
  • IN MANCANZA DI SINTOMATOLOGIA per prepararsi al parto, dopo il parto anche se avvenuto con taglio cesareo per recuperare elasticità e tonicità del pavimento pelvico, per prevenire i disturbi e le disfunzioni legate al cambiamento ormonale della menopausa; per conoscere sé stesse e il proprio corpo.

 

COME SI RIABILITA IL PERINEO??

Viene fatta una prima visita in cui si compila la cartella (anamnesi, valutazione corporea e test specifici).

Successivamente, viene steso un piano di riabilitazione che mira prima di tutto alla presa di coscienza (attraverso il lavoro corporeo) di questa parte del nostro corpo spesso sconosciuta. La chinesiterapia consiste in esercizi di contrazione e rilassamento al fine di insegnare ad usare, sviluppare e rinforzare il sistema di sostegno degli organi pelvici; questi esercizi verranno inseriti nella vita quotidiana al fine di mantenere il proprio pavimento pelvico in uno stato ottimale.